Parco Nazionale del Gran Sasso e Monti della Laga

Benvenuti nella biodiversità
Roccacalascio (M. Anselmi)
Home » Territorio e Natura » I Distretti

Distretto Valle del Tirino

Regione: Abruzzo
Province: L'Aquila, Pescara
Comuni: Capestrano, Bussi sul Tirino, Ofena, Villa S. Lucia

Il Nome
Il distretto è ritagliato intorno al tracciato del fiume omonimo.


Natura e paesaggio

Il Tirino è un fiume insolito per l'Appennino, in quanto nasce a bassa quota ed è alimentato prevalentemente da due grandi risorgive, Capo d'Acqua e Presciano, che scaturiscono ai piedi del versante meridionale del Gran Sasso. Proliferano nell'ambiente le tife, lo spargano, le carici e il raro salice cinerino. Il fiume ospita una ricca comunità di uccelli nidificanti, tra cui la gallinella d'acqua (Gallinula chloropus), il porciglione (Rallus aquaticus), il martin pescatore (Alcedo atthis), la ballerina gialla (Motacilla cinerea) e il merlo acquaiolo (Cinclus cinclus). D'inverno le anse del fiume ospitano numerosi tuffetti (Tachybaptus ruficollis), folaghe (Fulica atra), aironi cenerini (Ardea cinerea) e diverse specie di anatre, mentre sui canneti si concentrano numerosi i migliarini di palude (Emberiza schoeniclus). E' un sito di svernamento dell'albanella reale (Circus cyaneus). Anche la flora ha il suo guerriero: il Goniolimon italicum, una delle specie più rare d'Europa. Il microclima è caratterizzato da temperature mediterranee che nell'area di Ofena, definita "Forno d'Abruzzo", procurano viticolture di pregio, in special modo legate alla produzione del Montepulciano d'Abruzzo.


Valori del distretto

Nel territorio di Capestrano, l'antica Aufinum, che ha dato i natali al francescano San Giovanni da Capestrano, fu rinvenuta nel 1934 l'enigmatica statua del principe italico Nevio Pompuledio, più noto come il "Guerriero di Capestrano", assurto a simbolo dell'intero Abruzzo. L'abitato del paese è dominato dalla mole del Castello Piccolomini, con i suoi due torrioni cilindrici e la torre quadrata. Poco distante, nella pianura del Tirino, sorge la splendida chiesa longobarda di San Pietro ad Oratorium (752), chiesa della Transumanza, in cui si conservano il ciborio del XIII secolo e i preziosi affreschi absidali del XII, i più antichi d'Abruzzo. Arricchiscono la valle i centri, costruiti in bianca pietra calcarea, di Ofena e Bussi sul Tirino, nella cui giurisdizione ricadono i resti della imponente chiesa di Santa Maria di Cartignano, appartenuta ad un'abbazia benedettina dipendente da Montecassino ed edificata nel 1020. La ricettività nel Distretto offre diverse opportunità di alloggio, equamente distribuite tra hotel, agriturismo, bed & breakfast e camere in affitto in case private. La gran parte dell'offerta si concentra a Capestrano e a Bussi sul Tirino, dove diversi alloggi sono stati ricavati in affascinanti appartamenti storici. Gamberi di fiume e trote sono alla base della cucina tipica della Valle del Tirino, accostati in alcune preparazioni allo zafferano, prodotto nella contigua piana di Navelli, e al Montepulciano, vino storico dell'area di Ofena, cui oggi si sta aggiungendo la riscoperta di altri vitigni autoctoni.


Strutture presenti

Oggetto di un'attenta opera di infrastrutturazione da parte del Parco, che vi ha realizzato il Centro Visite di Villa Santa Lucia, il Distretto è anche al centro di un progetto di valorizzazione e riqualificazione ambientale del Tirino. Sulle acque cristalline del fiume è possibile infatti praticare la canoa, e vivere così una delle esperienze più emozionanti in un ambiente unico in quota. Il Centro visite di Bussi sul Tirino (www.ilbosso.com), realizzato con la collaborazione della Provincia di Pescara, è un autentico fiore all'occhiello della politica di articolazione dell'area protetta in distretti. La struttura, dotata di spazi museali, mediateca e stazione antincendio, è il punto di riferimento del Distretto per la gestione dei flussi turistici e per attività didattiche e di educazione ambientale.

Fiume Tirino
 
Goniolimon italicum
 
Il Guerriero di Capestrano

Itinerari Difficoltà Tempo Interesse
Itinerario del gusto nella Valle del TirinoItinerario del gusto nella Valle del Tirino
Da Ofena a Carrufo e a Villa Santa Lucia Da Ofena a Carrufo e a Villa Santa Lucia
Itinerario n° 77
Partenza: Ofena
T
Turistico
  1 hElevato interesse: panorama Elevato interesse: storia 
Da Ofena al Piano e alle Pagliare di Ofena Da Ofena al Piano e alle Pagliare di Ofena
Itinerario n° 78
Partenza: Ofena
T
Turistico
Da 2.30 a 3 oreElevato interesse: panorama Elevato interesse: storia 
Da Forca di Penne al Monte Picca Da Forca di Penne al Monte Picca
Itinerario n° 79
Partenza: Forca di Penne
E
Escursionistico
Da 1.30 a 1.45 oreElevato interesse: panorama Elevato interesse: storia 
Lungo le anse del Tirino Lungo le anse del Tirino
Itinerario n° 80
Partenza: L'Aquila
T
Turistico
  2 hElevato interesse: panorama 
Itinerario Turistico nel Distretto Valle del Tirino Itinerario Turistico nel Distretto Valle del Tirino
Da Bussi a Capestrano
Partenza: Bussi sul Tirino
 Elevato interesse: panorama Elevato interesse: storia 

Netpartner: Parks.it
© 2017 - Ente Parco Nazionale del Gran Sasso e Monti della Laga via Del Convento,1 - 67010 Assergi (AQ)
Tel. 0862/60521 Fax 0862/606675 - E-mail: ente@gransassolagapark.it - Posta certificata - P.Iva 01439320662
Privacy - Note legali - Elenco Siti tematici - Note per la Fatturazione Elettronica