Parco Nazionale del Gran Sasso e Monti della Laga

Benvenuti nella biodiversità
Roccacalascio (M. Anselmi)
Home » Territorio e Natura » Progetti LIFE

Progetto Life+ Mirco Lupo

LIFE13/NAT/IT/000728

M.I.R.CO-Lupo si propone di assicurare migliori condizioni di conservazione per il lupo agendo, in particolare, sui cani vaganti e randagi che alimentano gravi minacce
Il progetto è iniziato il 1/01/2015 e terminerà il 31/3/2020.

Finalità generale

Conservare il Lupo in Italia, riducendo l'impatto del randagismo canino è la finalità generale del progetto M.I.R.CO-Lupo (l'acronimo M.I.R.CO sta per: Minimizzare l'Impatto del Randagismo canino sulla COnservazione del lupo in Italia), cofinanziato dall'Unione Europea nell'ambito del Programma LIFE. Il progetto coinvolge 5 partner: Il Parco Nazionale dell'Appennino tosco-emiliano, Il Parco Nazionale del Gran Sasso e dei Monti della Laga, Il Corpo Forestale dello Stato, la società Carsa Edizioni e Comunicazione di Pescara e l'associazione non profit Istituto di Ecologia Applicata di Roma.

Obiettivi specifici
M.I.R.CO-Lupo si propone di assicurare migliori condizioni di conservazione per il lupo agendo, in particolare, sui cani vaganti e randagi che alimentano tre gravi minacce:

  1. la perdita dell'identità genetica del lupo dovuta all'ibridazione con i cani vaganti
  2. la mortalità dovuta ad attività illegali di bracconaggio o uso del veleno, anche non direttamente rivolte al lupo
  3. la trasmissione di patogeni provenienti dalla presenza sul territorio di cani vaganti non vaccinati.

I principali obiettivi del progetto sono:

  • Neutralizzare il potenziale riproduttivo di ibridi lupo-cane e cani vaganti presenti nei due parchi.  
  • Potenziare il sistema di controllo delle attività illegali.
  • Ridurre il rischio sanitario per la trasmissione dei patogeni dal cane al lupo.
  • Aumentare la consapevolezza dei rischi posti dal randagismo canino alla conservazione del lupo.
  • Creare una banca dati nazionale sul fenomeno dell'ibridazione.
  • Sviluppare un processo condiviso a livello locale sulla gestione degli ibridi.
  • Istituire un sistema di controllo dell'uso del veleno sul territorio, mediante trasferimento di esperienze dal progetto LIFE ANTIDOTO

Azioni previste
Le principali azioni previste dal progetto sono:

  • Cattura, sterilizzazione e rilascio degli ibridi lupo-cane
  • Campagna di controllo e trattamento sanitario dei cani vaganti in collaborazione con le ASL.
  • Istituzione di una squadra cinofila anti-veleno.
  • Campagne di informazione e sensibilizzazione sul territorio.
  • Istituzione di un comitato consultivo con tecnici, autorità istituzionali e gruppi d'interesse.

Risultati attesi

  • Minimizzare la probabilità di incrocio tra cani vaganti e lupo.
  • Fornire supporto ai proprietari di cani da lavoro per le cure veterinarie.
  • Sensibilizzare la popolazione residente e i portatori d'interesse sull'impatto del randagismo canino a livello socio-economico e sugli ecosistemi.
  • Creare una banca dati nazionale per registrare i casi di ibridazione lupo-cane.
  • Istituire una squadra cinofila antiveleno, utilizzando il modello operativo sperimentato nel progetto LIFE ANTIDOTO.

Randagismo canino e conservazione del lupo

Con la App "Mappa il Randagio" puoi aiutarci a preservare il Lupo Appenninico!
I passaggi sono semplicissimi: scarica gratuitamente l'app, scatta una foto di un randagio, di un lupo o di un ibrido cane-lupo che hai avvistato, nomina la foto e poi pubblicala e condividila sui tuoi canali social.
"Mappa il Randagio" ci fornirà, in tempo reale, i dati geo-referenziati del tuo avvistamento.
Scarica la APP "Mappa il randagio" disponibile su Google Play Store
Scarica la APP "Mappa il randagio" disponibile su Apple Store
PDF Guida utile per iniziare ad inserire nuovi contenuti (487Kb)

Sito web: www.lifemircolupo.it
Pagina Facebook: www.facebook.com/WolfApennineCenter?fref=ts
Pagina Twitter: twitter.com/lifemircolupo
Foto e Video su Istagram: instagram.com/mircolupo

 
 
Lupo appenninico
 
cane da Pastore Abruzzese
Netpartner: Parks.it
© 2017 - Ente Parco Nazionale del Gran Sasso e Monti della Laga via Del Convento,1 - 67010 Assergi (AQ)
Tel. 0862/60521 Fax 0862/606675 - E-mail: ente@gransassolagapark.it - Posta certificata - P.Iva 01439320662
Privacy - Note legali - Elenco Siti tematici - Note per la Fatturazione Elettronica