Parco Nazionale del Gran Sasso e Monti della Laga

Benvenuti nella biodiversità
Pastore Abruzzese (M. Anselmi)
Home » Attività e Ricerca » Percorso Bonatti

La Storia

2013 - Progetto "Le Acque degli dei" - il Parco avvia relazioni con il Nepal
La relazione del Parco con il Nepal prende avvio grazie all'impegno dell'associazione Explora Nunaat International, presieduta da Davide Peluzzi e con sede a Montorio al Vomano (Te), uno dei comuni dell'area protetta.
Dal 24 ottobre al 21 novembre, nell'ambito del progetto "Gaurishankar 2013" - Le acque degli Dei" il team di Explora effettua una spedizione con il patrocinio dell'Ente Parco. La missione possiede risvolti soprattutto umanitari e culturali, elementi che sono eredità consolidata dell'associazione, che fin dalla fondazione, nel 2007, si è segnalata per iniziative di esplorazione e ricerca in ambienti estremi e che già in occasione dell'Anno Internazionale Polare è stata premiata, per la sua spedizione nella Groenlandia Orientale, con una medaglia ed una lettera di encomio del Presidente della Repubblica Napolitano. Nel 2011 Explora ha effettuato inoltre la spedizione "Earth Mater" in Himalaya, anch'essa con fini umanitari.
Il progetto nepalese consiste nella realizzazione di un piccolo acquedotto nel villaggio di Singati - Rolwaling - ispirato al progetto "Casa dell'Acqua" della Provincia di Milano, per portare acqua potabile ad un villaggio i cui abitanti vivono in condizioni molto disagiate e dove i bambini, in particolare, sono soggetti a malattie e a decessi a causa dell'acqua malsana.
L'accordo con il Governo nepalese prevede anche interventi di valorizzazione dell'area della Rolwaling, dove lo stesso villaggio di Singati-Jagat, collocato in un'area di particolare bellezza naturalistica, costituisce la porta d'accesso al Parco Nazionale del Gaurishankar, che potrebbe fungere da volano di sviluppo turistico ed economico per l'intera regione. L'area è considerata la più sacra d'Himalaya per il Buddismo tantrico e tra gli obiettivi di Explora c'è la volontà di facilitare relazioni culturali con le aree protette italiane, prima fra tutte il Parco Nazionale del Gran Sasso e Monti della Laga.

Per saperne di più


2014: Firmato il gemellaggio con il Parco nazionale del Gaurishankar
Il gemellaggio tra il Parco Nazionale del Gaurishankar ed il Parco Nazionale del Gran Sasso Monti della Laga diventa una realtà nel 2014. A seguito della stipula dell'accordo l'allora Presidente del Parco, Arturo Diaconale, riceve a Roma la Medaglia del Presidente della Repubblica "Per l'opera svolta a favore della biodiversità e del gemellaggio con il Parco nazionale del Gaurishankar". Il prestigioso riconoscimento viene assegnato contestualmente, per il parco nazionale nepalese, al promotore Professor Prem Kumar Khatry.
Diaconale si dice «onorato di ricevere un riconoscimento tanto significativo e soddisfatto dell'opportunità di dare seguito, sotto l'egida del Gran Sasso d'Italia, a futuri programmi di sviluppo tra le due aree protette; programmi che, se da un lato rilanciano l'azione dell'Ente Parco nel campo della cooperazione internazionale, dall'altro celebrano, non solo idealmente, una significativa unione d'intenti tra territori e comunità distanti ma vicine nell'impegno per la salvaguardia ambientale e lo sviluppo sostenibile».
Del gemellaggio e delle prospettive che questo apre, in termini di conoscenza dell'area protetta e di promozione delle peculiarità ambientali ed antropologiche, il Professor Prem Kumar Khatry parla diffusamente sulla principale testata giornalistica nepalese "Gorkhapatra", sottolineando, tra l'altro, "la particolare sintonia degli alpinisti italiani dell'Explora con il Nepal ed in particolare con la regione del Gaurishankar, guardando con fiducia alle prospettive che il gemellaggio potrà dischiudere a vantaggio delle comunità locali".


2015: Parte la campagna di comunicazione "Visit Nepal to Help Nepal"
All'indomani del terribile sisma del 25 aprile in Himalaya, i dipendenti del Parco si attivano per sostenere la gara di solidarietà e la nuova missione umanitaria di Explora nei poveri villaggi d'alta gravemente colpiti. Il 6 luglio Migma Sherpa e Phurba Tenzing Sherpa, in rappresentanza del Mount Everest Summitters Club per la Rolwaling, sono ricevuti ad Assergi dal Consigliere Graziano Ciapanna e dalla Direttrice facente funzioni Silvia De Paulis.
Viene concordata una campagna di comunicazione e di sensibilizzazione a sostegno dei territori e dei villaggi terremotati con lo slogan "Visit Nepal to help Nepal".

Per saperne di più:
www.gransassolagapark.it/novdettaglio.php?id=31425
www.gransassolagapark.it/novdettaglio.php?id=31749

Scuola in Nepal
 
Lama Temba
 
Valle del Chiarino
Netpartner: Parks.it
© 2017 - Ente Parco Nazionale del Gran Sasso e Monti della Laga via Del Convento,1 - 67010 Assergi (AQ)
Tel. 0862/60521 Fax 0862/606675 - E-mail: ente@gransassolagapark.it - Posta certificata - P.Iva 01439320662
Privacy - Note legali - Elenco Siti tematici - Note per la Fatturazione Elettronica