Parco Nazionale del Gran Sasso e Monti della Laga

Benvenuti nella biodiversità
Roccacalascio (M. Anselmi)
Home » Territorio e Natura » Progetti LIFE

Progetto Life EX-TRA

Miglioramento delle condizioni per la conservazione di grandi carnivori - Trasferimento delle migliori pratiche

Il progetto Ex-Tra (Experience - Transfer) "Improving the conditions for large carnivore conservation - a transfer of best practices" (Miglioramento delle condizioni per la conservazione di grandi carnivori - Trasferimento delle migliori pratiche) si svolge in quattro paesi ed è cofinanziato dala Commissione Europea nell'ambito del programma LIFE.
Il progetto ha come obiettivo generale lo scambio di esperienze tra diversi paesi del sud-est europeo (Romania, Bulgaria e Grecia) ed aree protette italiane per incrementare le conoscenze in merito alle migliori forme di conservazione di lupo e orso. Prevede, infatti, l'arricchimento delle attitudini e delle competenze di tutti gli attori coinvolti nei vari aspetti essenziali della conservazione dei carnivori, quali ad esempio: aspetti biologici, ecologici ed etologici, interazione con altre specie, gestione della conflittualità ambientale e coinvolgimento dei diversi portatori d'interesse.

L'idea progetto è nata dall'esperienza ricavata dallo sviluppo del progetto LIFE COEX "Improving Coexistence of Large Carnivores and Agriculture in Europe" (LIFE04NAT/IT/000144), che si è svolto da 2004 al 2008.

Questo progetto ha fatto considerevoli sforzi e ha raccolto esperienze nell'ambito della prevenzione dei danni causati dai grandi carnivori al bestiame domestico, cercando di comprendere le esigenze degli agricoltori e allevatori locali e contribuendo alla diffusione dell'utilizzo di mezzi di prevenzione del danno come recinzioni elettrificate e cani da difesa.

In questo contesto il progetto EX-TRA nasce con l'intento di trasferire le buone pratiche nei nuovi siti individuati dai partners, e di condividere esperienze utili già acquisite dai partners stranieri. Il valore aggiunto della collaborazione dei partner italiani con i colleghi rumeni, bulgari e greci risiede nel fatto che in questi paesi le popolazioni di lupo e orso sono in parte più consistenti e le strategie di gestione sono caratterizzate dalle diverse condizioni locali.

Il beneficiario principale del progetto è L'Ente Parco Nazionale Gran Sasso e Monti della Laga.

Il partner sono:

  • Italia: Parco Nazionale Monti Sibillini e Parco Nazionale dell'Appennino Tosco-emiliano National Park
  • Romania: Facoltà di Silvicoltura dell'Università di Brasov, Romania
  • Bulgaria: ONG Balkani Wildlife Society e Ministero dell'Ambiente e delle Acque
  • Grecia: Wildlife and Nature Conservation Society (ONG)

Per maggiori informazioni: www.lifextra.it

Atti del Convegno: Engaging people in nature conservation - developing a toolbox
L'Aquila, October 10 - 13, 2012

 
Lupo
 
Orso
 
Lupo
Netpartner: Parks.it
© 2017 - Ente Parco Nazionale del Gran Sasso e Monti della Laga via Del Convento,1 - 67010 Assergi (AQ)
Tel. 0862/60521 Fax 0862/606675 - E-mail: ente@gransassolagapark.it - Posta certificata - P.Iva 01439320662
Privacy - Note legali - Elenco Siti tematici - Note per la Fatturazione Elettronica