Parco Nazionale del Gran Sasso e Monti della Laga

Benvenuti nella biodiversità
Ippovia (Archivio Ente Parco)
Home » Visitare il Parco » I tesori del Parco » Beni culturali

Fortezza di Civitella del Tronto

Una delle più monumentali ed imponenti opere di ingegneria militare mai realizzate in Italia

La Fortezza di Civitella del Tronto è una delle più monumentali ed imponenti opere di ingegneria militare mai realizzate in Italia e con i suoi oltre 500 metri di lunghezza e i 25.000 metri quadrati di superficie. L'importanza di Civitella risiedeva nella decisione presa, intorno alla fine del XIII secolo, dagli Angioini - dominatori del Sud Italia - e dai papalini, di posizionare qui il confine fra Regno di Napoli e lo Stato pontificio. Tale posizione, unita alla natura aspra del territorio, fece del paese nel tempo, uno dei punti strategicamente più importanti per il controllo dei confini e delle dogane settentrionali.

Il Forte, costruito su uno sperone roccioso di travertino, domina la vallata del Salinello, sull'antico confine tra lo Stato Pontificio e il Regno delle Due Sicilie. Nel Rinascimento si presentava come una tipica cittadella fortificata con cinque torri, possenti mura con camminamenti di ronda e due bastioni a protezione della Porta Orientale duencentesca sulla Piazza del Cavaliere. Nonostante le opere recenti di restauro, sono ancora perfettamente visibili i caratteri tipici della fortezza spagnola, con una lunga rampa che raggiunge la cittadella, il Palazzo del Governatore del 1574, la chiesa di S. Giacomo, del 1604, e intorno gli alloggi per i militari, i magazzini e le cisterne. Sul lato orientale la grande Piazza d'Armi e l'acquartieramento delle truppe francesi a tipica pianta quadrata.
Molti sono gli episodi militari che hanno visto protagonista Civitella, ma quello che è passato alla storia è la sfortunata difesa sostenuta contro i Piemontesi di Vittorio Emanuele II, protesi al raggiungimento dell'unità d'Italia; la guarnigione si arrese solo il 20 Marzo 1861, dopo che a Torino, 3 giorni prima veniva inaugurato il primo Parlamento nazionale. Anche per cancellare la memoria storica del nostro paese, l'esercito sabaudo cominciò l'opera di smantellamento della struttura che, abbandonata per più di 100 anni, è tornata alla luce dopo lunghi lavori di restauro, iniziati negli anni settanta ed ultimati nel 1983, sotto la super visione della Soprintendenza BAASS dell'Aquila. La Fortezza, oggi dotata di un moderno ed efficiente sistema di visita, ospita il Museo delle Armi.

Altre Info

Comune: Civitella del Tronto (TE) | Regione: Abruzzo | Localizza sulla mappa
Civitella del Tronto
Civitella del Tronto
Netpartner: Parks.it
© 2017 - Ente Parco Nazionale del Gran Sasso e Monti della Laga via Del Convento,1 - 67010 Assergi (AQ)
Tel. 0862/60521 Fax 0862/606675 - E-mail: ente@gransassolagapark.it - Posta certificata - P.Iva 01439320662
Privacy - Note legali - Elenco Siti tematici - Note per la Fatturazione Elettronica